scavi di pompei

Pompei riapre Casa Orso ferito Casa di Sirico , dal 27 Marzo di nuovo visibili al pubblico!

Pompei riapre Casa Orso ferito Casa di Sirico, mercoledì 27 marzo 2017 di nuovo aperto un ampio settore della Regio VII degli scavi, quello tra il Foro e le Terme Stabiane: restituite alla fruizione via degli Augustali e il vicolo del Lupanare del sito archeologico .

Pompei riapre Casa Orso ferito Casa di Sirico: La Regio VII di Pompei è quella che comprende il Foro e il primo tratto di via dell’Abbondanza, fino alla Terne Stabiane.

E proprio alle spalle dell’impianto termale, si apre la Casa di Sirico, una delle due domus che da mercoledì 29 marzo torna visitabile, grazie al completamento dei lavori di messa in sicurezza del Grande progetto.

Riaprono anche la viabilità principale della Regio VII e la Casa dell’Orso ferito, per la prima volta aperte al pubblico.

Pompei riapre Casa Orso ferito Casa di Sirico

 Dal 1 aprile al 31 ottobre, Pompei Scavi: 9.00 – 19.30 (sabato e domenica apertura 8.30 – ultimo ingresso 18.00)

Soggiorna nel bed and breakfast Il Fauno, a pochi minuti dagli Scavi di Pompei, Ercolano e prenota un week-end di 3 notti vicino alla città Archeologica con le nostre offerte speciali incluso la piscina esterna a sfioro, con idromassaggio e sauna, parcheggio interno gratuito, la connessione veloce FIBRA, la ricca colazione con prodotti tipici locali ( anche senza glutine per ospiti celiaci).

Pompei riapre Casa Orso ferito Casa di Sirico

La piscina

 

Offerta Pompei riapre Casa Orso ferito Casa di Sirico , minimo 2 notti. Prenota subito una delle nostre incantevoli camere di diverse tipologie: Matrimoniali, Triple, Familiari, Appartamenti!

La strepitosa offerta include: :

  • Colazione Buffet dolce e salato (anche senza glutine)
  • Bagno privato in ogni camera
  • Internet Wifi veloce con FIBRA
  • Piscina esterna a sfioro con idromassaggio
  • Uso cucina , Gazebo
  • Aria condizionata 
  • Parcheggio custodito
  • Transfer gratuito B&B > Circumvesuviana
  • Welcome drink di benvenuto

PRENOTA ONLINE LA TUA CAMERA e Risparmia!


Richiedi la tua vacanza Pompei apre nuove domus con quest’offerta

CARO NAVIGATORE
le ricordiamo che l’invio di questa prenotazione non è impegnativa.

Dopo il suo invio, sarà contattato nel più breve tempo possibile. Grazie.

Il tuo nome*

La tua email*

Indicate tutte le vostre richieste con: la data di arrivo/partenza, numero/tipo camere, num. di persone, se ci sono bambini indicare l'età.

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali.*per maggiori informazioni fare riferimento alla pagina privacy

 Per altre informazioni o per ricevere un preventivo personalizzato contattaci subito o invia un messaggio su Whatsapp / telegram : 327 3543655

Pompei apre nuove domus, dal 7 dicembre !

Pompei apre nuove domus, riapre il piccolo Lupanare con i suoi affreschi erotici, ritorna visitabile un pezzo della città antica.Da mercoledì 7 dicembre restituita un’area da 50 mila metri quadri del sito archeologico che ha già superato i 3 milioni di visitatori. Cinque sontuose case saranno restituite ai visitatori.

Pompei apre nuove domus: Il piccolo Lupanare, la casa di Obellio Firmo, la casa di Marco Lucrezio Frontone ma anche lo scavo inedito di un ambiente totalmente occultato dal terreno.

Sono gli altri tesori che Pompei restituisce alla fruizione, al termine del grande lavoro di completamento degli interventi di messa in sicurezza della Regio V e IX previsti dal Grande Progetto Pompei.

Mercoledì 7 dicembre 2016 alle ore 11.00, con ingresso da Porta Marina, il Direttore Generale Soprintendenza Pompei Massimo Osanna e il Direttore Generale del Grande Progetto Pompei Gen. D. CC. Curatoli, assieme ai funzionari responsabili degli interventi, illustreranno i progetti e le nuove aree rese accessibili.

Pompei apre nuove domus

Soggiorna nel bed and breakfast Il Fauno, a pochi minuti dagli Scavi di Pompei, Ercolano e prenota un week-end di 2 notti vicino alla città Archeologica con le nostre offerte speciali incluso il parcheggio interno gratuito, la connessione veloce WIFI, la ricca colazione con prodotti tipici locali ( anche senza glutine per ospiti celiaci).

 Dal 1 novembre al 31 marzo, Pompei Scavi: 9.00 – 17.00 (ultimo ingresso 15.30) – (sabato e domenica apertura 8.30)

Offerta Pompei apre nuove domus , minimo 1 notte. Prenota subito una delle nostre incantevoli camere di diverse tipologie: Matrimoniali, Triple, Familiari, Appartamenti!

La strepitosa offerta include: :

  • Colazione Buffet dolce e salato (anche senza glutine)
  • Bagno privato in ogni camera
  • Internet Wifi veloce
  • Uso cucina , Gazebo
  • Aria condizionata /Riscaldamento
  • Parcheggio custodito
  • Transfer gratuito B&B > Circumvesuviana
  • Welcome drink di benvenuto

PRENOTA ONLINE LA TUA CAMERA e Risparmia!


Richiedi la tua vacanza Pompei apre nuove domus con quest’offerta

CARO NAVIGATORE
le ricordiamo che l’invio di questa prenotazione non è impegnativa.

Dopo il suo invio, sarà contattato nel più breve tempo possibile. Grazie.

Il tuo nome*

La tua email*

Indicate tutte le vostre richieste con: la data di arrivo/partenza, numero/tipo camere, num. di persone, se ci sono bambini indicare l'età.

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali.*per maggiori informazioni fare riferimento alla pagina privacy

 Per altre informazioni o per ricevere un preventivo personalizzato contattaci subito o invia un messaggio su Whatsapp / telegram : 327 3543655

Campania by night Pompei di notte, fino al 17 settembre le visite notturne

Campania by night Pompei di notte, fino al 17 settembre, archeologia sotto le stelle promossa da Scabec

Spettacoli, concerti, visite guidate e passeggiate notturne nei siti di Ercolano, Pompei e Paestum. Manifestazioni anche a Minori e nel Complesso di Villa Arbusto a Ischia.

Campania by night Pompei di notte , oltre a Domenica al Museo (visita la pagina su facebook) grande successo stanno riscuotendo anche le visite guidate, passeggiate notturne e spettacoli in cinque siti straordinari. Partono stasera gli appuntamenti settimanali di Campania by Night – Archeologia sotto le stelle, il programma di aperture serali dei siti archeologici campani proposto dalla Scabec, la società della Regione Campania che opera per la valorizzazione e promozione dei beni culturali. Si tratta di 9 eventi che si terranno tutti i giorni fino al 17 settembre, dal mercoledì alla domenica.

Soggiorna nel bed and breakfast Il Fauno, a pochi minuti dagli Scavi di Pompei, Ercolano e prenota un week-end di 2 notti vicino alla città Archeologica con le nostre offerte speciali incluso il parcheggio interno gratuito, la connessione veloce WIFI, la ricca colazione con prodotti tipici locali ( anche senza glutine per ospiti celiaci).

Campania by night Pompei di notte

Il B&B è situato in posizione centrale per visitare oltre Pompei anche: Sorrento, Napoli, Ercolano, Vesuvio, Costiera Amalfitana, Capri, Reggia di Caserta, Paestum. Scopri i dintorni +

Offerta speciale per le tue vacanze, chiedi subito info e prenota prima la tua camera in bed and breakfast e risparmia!!

Richiedi info sulle camere del B&B!

Prenota ora con conferma immediata!
Notizie di Pompei

22 Luglio – 16 Settembre 2016

giovedì e venerdì dalle 20.30

Orari: 20:30- 20:40- 20:50 – 21:00

Tariffe: 16 euro (Il biglietto include visita con archeologo e spettacolo in programma)

Prenotazione Obbligatoria al numero 800 600 601 da cellulari ed estero + 39 06 39967650

Dal lunedì alla domenica dalle ore 9 alle ore 19

Il programma. Si parte con gli scavi di Ercolano che il mercoledì e la domenica propongono in orario notturno la visita guidata spettacolarizzata “La Notte di Plinio, le ultime ore di Hercolaneum”, con 4 turni di visita a partire dalle 20.30. I visitatori saranno protagonisti dell’ultima notte della città d’Ercole attraverso il racconto di Plinio (interpretato da Luca Iervolino) in un percorso illuminato in collaborazione con il Museo Archeologico Virtuale di Ercolano con tappe ai Fornici, alla Terrazza di Nonio Balbo, alla Casa dei Cervi. Percorrendo il Decumano Inferiore e il Cardo IV Superiore, inoltre, si accederà alle Terme Femminili ed ai suoi ambienti, e si proseguirà fino al Sacello degli Augustali, ammirandone gli affreschi ed i mosaici.

Si prosegue il giovedì e il venerdì con le passeggiate notturne negli scavi archeologici di Pompei: 4 turni di visita a partire dalle 20.30, alla scoperta di alcune domus di recente restauro quella di Octavius QuartioVenere in Conchiglia con i suoi meravigliosi affreschi e del complesso edilizio Praedia di Giulia Felice. Nel percorso saranno gli stessi visitatori a contribuire alla creazione di illuminazioni dinamiche grazie allenecklight, le collane luminose effetto lucciole che renderanno ancora più suggestiva l’atmosfera notturna della città sepolta. Altra tappa della visita la Palestra Grande, il più grande impianto ginnico della città sepolta, dove sarà possibile ammirare la mostra Egitto Pompei e dove è stata installata l’Arena di Artecard, un piccolo teatro moderno da 200 posti che ospiterà le performance abbinate alle visite guidate. In programma gli spettacoli di danza di Igor Bacovich e Iraxte Ansa, che vedranno la partecipazione di un collettivo di ballerini internazionali.

Dal giovedì alla domenica aperture serali anche nel Parco Archeologico di Paestum (dalle 19.00 alle 24.00) una speciale visita guidata realizzata con il supporto digitale Paestum di Notte, a scelta tra l’audioguida o l’APP scaricabile sul proprio device, che accompagnerà il visitatore in un percorso libero ed individuale. Aperta il sabato notte al Museo Archeologico, adiacente i Templi, la mostra “Possessione. Trafugamenti e falsi di antichità a Paestum”.

Sabato 30 luglio il programma di aperture continua ad Ischia, nel Complesso di Villa Arbusto, un piccolo gioiello di archeologia dove sono conservate alcune tra le più antiche testimonianze della cultura greca in Italia, come la Coppa di Nestore. La visita del Museo è abbinata alla rassegna musicale “Old Song, New Sound” a cura di Laura Valente.

 

Offerta Campania by night Pompei di notte , minimo 1 notte. Prenota subito una delle nostre incantevoli camere di diverse tipologie: Matrimoniali, Triple, Familiari, Appartamenti!

  • Incluso colazione (anche senza glutine)
  • Bagno privato in ogni camera
  • Internet Wifi
  • Uso cucina
  • Aria condizionata e Parcheggio
  • Piscina esterna con solarium
Campania by night Pompei di notte

Piscina

Disponiamo anche di Appartamenti arredati, con 2 camere da letto, cucina, salone. Guarda qui!

*Validità Offerta Campania by night Pompei di notte: fino al 17 Settembre! 

Prenota Online !

 Puoi anche richiedere l’offerta Campania by night Pompei di notte compilando il form sotto ( rispondiamo subito in poche ore!!)

Il tuo nome*

La tua email*

Indicate tutte le vostre richieste con: la data di arrivo/partenza, numero/tipo camere, num. di persone, se ci sono bambini indicare l'età.

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali.*per maggiori informazioni fare riferimento alla pagina privacy

 Per altre informazioni o per ricevere un preventivo personalizzato contattaci subito o invia un messaggio su Whatsapp / telegram : 327 3543655

 

Segui il B&B su Facebook per restare aggiornati sulle Novità e offerte!!

Mostra calchi Pompei , dal 26 maggio al 2 Novembre 2015 nell’Anfiteatro

Dal 26 maggio al 2 Novembre 2015 , per la prima volta nell’anfiteatro del sito archeologico saranno esposti al pubblico 30 calchi restaurati per l’occasione.

Per tutto il periodo delle mostre il biglietto sarà portato da 11 a 13 euro, mentre sarà portato da 8 a 13 euro quello «integrato» al Museo Archeologico, aumento – spiega la Soprintendenza che sarebbe giustificato quasi per la sola visita alla vasta area archeologica, il cui prezzo è ormai bloccato da anni.

Mostra CALCHI POMPEI dal 26 maggio al 02 novembre 2015

Segui Scavi di Pompei su Facebook per restare aggiornati sulle Novità del sito archeologico!!

I «calchi» delle vittime dell’eruzione del Vesuvio del 79 d.C. saranno esposti per la prima volta negli scavi di

Mostra Calchi Pompei

Calco rialzante

Pompei a partire dal prossimo 26 maggio. L’iniziativa è della Soprintendenza speciale per Pompei, Ercolano e Stabia che, per tutto il periodo della mostra (che chiuderà il 2 novembre) aumenterà di due euro il prezzo del biglietto d’ingresso all’area archeologica.

Il Soprintendente, Massimo Osanna, ricorda il «successo della mostra del British Museum» e le accuse alla Soprintendenza di essere «inabile a realizzare attività di valorizzazione sul proprio territorio e dunque di favorire opportunità economiche di istituzioni straniere. Come è, invece, evidente – aggiunge – il nostro impegno è diretto all’estero, come opportunità di estendere la fruizione e conoscenza del patrimonio culturale italiano, ma anche e soprattutto a una promozione e attenzione interna e del territorio».

La mostra sarà contemporanea a quella allestita nel Museo Archeologico di Napoli «Pompei e l’Europa» e

Mostra Calchi Pompei

Orto dei Fuggiaschi

presenterà molti calchi finora mai esposti e oggetto di un accurato restauro. Per la prima volta, inoltre, sarà proposta, all’interno dell’Anfiteatro degli Scavi, una mostra fotografica con immagini d’epoca degli scavi provenienti dall’archivio della Soprintendenza.

Per tutto il periodo delle mostre il biglietto sarà portato da 11 a 13 euro, mentre sarà portato da 8 a 13 euro quello «integrato» al Museo Archeologico, aumento – spiega la Soprintendenza che sarebbe giustificato quasi per la sola visita alla vasta area archeologica, il cui prezzo è ormai bloccato da anni.

 Il bed and breakfast Pompei “IL FAUNO” a solo 1 km dal Sito Archeologico di Pompei e solo 20 minuti dal Museo Archeologico di Napoli..vi aspetta con le sue comode camere dotate di ogni comfort (bagno privato, wifi, aria condizionata ), piscina esterna, parcheggio interno gratuito e ricca colazione (anche senza glutine).

Camere con bagno, wifi, parcheggio e colazione

Controlla la disponibilità e Prenota online con conferma immediata!

Prenota Ora la tua camera vicino ai Calchi di Pompei
 Per altre informazioni o per ricevere un preventivo personalizzato contattaci via E-mail o invia un messaggio su WhatsApp: 327 3543655 

I calchi delle vittime – ricorda Osanna – sono in assoluto una delle attrattive più richieste dai visitatori che avranno in questa occasione la possibilità di vederli in un allestimento originale e emozionante, possibile grazie a un necessario e contenuto aumento del biglietto.

Sorprende osservare – conclude – che quando ci si attiva per l’organizzazione di mostre su Pompei, con reperti propri all’interno dell’area archeologica e nel territorio campano, che contribuiscono per di più ad aumentare gli incassi, necessari e a coprire i costi e a investire in restauri, piuttosto che essere sostenuti si è comunque oggetto di polemica.

Mostra Calchi Pompei

Famiglia Calchi

Mostra Pompei Marsiglia fino al 16 Aprile 2015

Dal 10 febbraio fino al 16 aprile 2015 Pompei con i suoi miti sbarca Istituto italiano di cultura di Marsiglia dove saranno esposte riproduzioni della Casa dei Vettii di Pompei, una delle dimore più belle e ricche di apparati decorativi della città sepolta..

 Il bed and breakfast Pompei “IL FAUNO” a solo 1 km dal Sito Archeologico di Pompei e solo 20 minuti dal Museo Archeologico di Napoli..vi aspetta con le sue comode camere dotate di ogni comfort (bagno privato, wifi, aria condizionata ) ,parcheggio interno gratuito e ricca colazione (anche senza glutine).

Nessun pagamento anticipato obbligatorio

Controlla la disponibilità e Prenota online con conferma immediata!

Prenota Ora la tua camera
 Per altre informazioni o per ricevere un preventivo personalizzato contattaci via E-mail o invia un messaggio su WhatsApp: 327 3543655 

Mostra POMPEI MARSIGLIA

 

Seguici su Facebook per restare aggiornati sulle Novità di Pompei e dintorni!!

Mostra Pompei Marsiglia. In successione è dunque raccontata la scelta dei mercanti pompeiani, in questo caso il proprietario della

Mostra Pompei Marsiglia

Mostra Pompei Marsiglia

casa, di esporre all’ingresso della domus la celebre immagine di Priapo con i suoi esagerati attributi, simbolo di fortuna e protezione contro il malocchio; il mito di Issione, re dei Lapiti che ha avuto il torto di sedurre la moglie di Zeus, e da questi sarà per punizione legato a una ruota di fuoco. Penteo, sbranato dalla sua stessa madre e dalle sacerdotesse di Dioniso, per averne impedito il culto; Eracle bambino che strozza i serpenti inviatigli da Era per ucciderlo. E ancora Pasifae, moglie di Minosse, che genererà il Minotauro dopo essersi accoppiata con un toro bianco e bellissimo; e Dirce con il suo supplizio che la vede legata a un toro infuriato per scontare il suo torto contro Antiope.

Un itinerario/laboratorio didattico in esportazione in Francia per diffondere e far conoscere i miti del mondo antico. Modello esemplare le pitture di Pompei

L’idea originale è dell’archeologa Laura del Verme e di Marcella Cozzolino che hanno ideato un interessante percorso laboratorio di visita che attraverso fedeli riproduzioni di affreschi di alcuni miti antichi a cura del laboratorio del Nilo Museum Shop (Produzione: Enclopius edizioni) e attraverso un suggestivo video racconto con la voce dell’attore Peppe Barile e le sonorità di Daniele Sepe, riescono a trasferire al visitatore/spettatore l’influenza e il motivo che ne muoveva la presenza nelle più belle dimore pompeiane.

Le riproduzioni in mostra sono quelle Le copie, inserite in una cornice di stucco, sono state realizzate con particolari materiali  (cinque pannelli in resina (1,60 x 2 m)) e tecniche che consentono una resa di altissima qualità e una perfetta somiglianza al vero.

La mostra che è stata esposta fino allo scorso dicembre presso il Nilo Museum Shop di Napoli, bottega museo nel cuore di Napoli, è stata richiesta proprio per la sua immediatezza di comunicazione e suggestione dall’Istituto Italiano di Cultura di Marsiglia dal prossimo 10 febbraio fino al 16 aprile 2015 e sarà inaugurata in occasione della conferenza dedicata a Pompei e all’influenza che il sito ebbe sugli artisti di tutta Europa dall’inizio degli scavi del 1748 al bombardamento del 1943. La conferenza del 10 febbraio, a cura di Maria Teresa Caracciolo storica dell’arte e ricercatrice del CNRS, è un’anticipazione della grande mostra “Pompei e l’Europa. La natura e la storia” che si terrà il prossimo maggio al Museo archeologico di Napoli.

Mostra Pompei Marsiglia

Mostra Pompei Marsiglia

Mostra Eruzione del Vesuvio vista da Picasso al Museo Archeologico

Mostra Eruzione del Vesuvio a Pompei. La stupenda esposizione vista da Picasso al Museo Archeologico di Napoli!!

Dal 26 maggio al 2 novembre saranno esposti affreschi e reperti pompeiani. Nell’area archeologica torneranno visibili 30 calchi restaurati per l’occasione. Pompei e l’Europa in mostra 200 anni di quadri e sculture ispirati agli scavi: De Chirico, Picasso, Le Corbusier, Klee, Canova così i grandi artisti interpretarono la città sepolta..

 Il bed and breakfast Pompei “IL FAUNO” a solo 1 km dal Sito Archeologico di Pompei e solo 20 minuti dal Museo Archeologico di Napoli..vi aspetta con le sue comode camere dotate di ogni comfort (bagno privato, wifi, aria condizionata ) ,parcheggio interno gratuito e ricca colazione (anche senza glutine).

Nessun pagamento anticipato obbligatorio

Controlla la disponibilità e Prenota online con conferma immediata!

Prenota Ora la tua camera
 Per altre informazioni o per ricevere un preventivo personalizzato contattaci via E-mail o invia un messaggio su WhatsApp: 327 3543655 

Mostra Eruzione del Vesuvio al MUSEO ARCHEOLOGICO NAPOLI

 

Seguici su Facebook per restare aggiornati sulle Novità di Pompei e dintorni!!

SI CHIAMA” Pompei e l’Europa” la Mostra Eruzione del Vesuvio pensata per riscattare l’immagine della città sepolta. Un’imponente

Mostra Eruzione del Vesuvio

Opera

esposizione che si aprirà in contemporanea il 26 maggio al Museo archeologico nazionale di Napoli e agli scavi di Pompei. E che resterà aperta per tutta la durata dell’Expo: chiusura prevista il 2 novembre. La soprintendenza speciale per i beni archeologici di Pompei, Ercolano e Stabia gioca la carta della notorietà europea del sito vesuviano. E porta all’Archeologico opere di Picasso, Normand, de Chirico, Le Corbusier, Canova, Klee, Moreau, Sain, Gigante, Palizzi, Gaeta, Hackert, Piranesi, Morelli, De Nittis, Duclère

E anche alcuni reperti pompeiani dalla collezione del British Museum, che due anni fa erano nel percorso della grande mostra “Vita e morte a Pompei” che entusiasmò il pubblico e apparve uno schiaffo all’Italia incapace di valorizzare il proprio patrimonio più autentico. Quadri e disegni messi a confronto con tanti pezzi originali, quegli stessi reperti che ispirarono pittori, scultori, architetti e scrittori francesi, tedeschi, spagnoli, inglesi, danesi, russi.

Il percorso immaginato dal soprintendente Massimo Osanna è un viaggio in duecento anni di storia degli scavi di Pompei, dalla scoperta del 1748 fino ai bombardamenti del 1943. Le scoperte di Ercolano (1738), Pompei (1748) e Stabiae (1749) influenzarono in maniera permanente la cultura artistica e il gusto europeo del diciottesimo secolo: la mostra di Napoli racconta la nascita della corrente neoclassica che pervase corti e residenze di tutta Europa, e segue l’affermarsi nel corso dell’Ottocento della pittura ispirata alla vita e ai costumi degli antichi romani. Costante e continuo sarà il confronto tra reperti antichi e opere moderne, come dipinti, disegni, raccolte di stampe, progetti architettonici, fotografie, sculture, arte decorativa.

Mostra Eruzione del Vesuvio

Presenti nel percorso espositivo alcuni dei calchi realizzati nella seconda metà del XIX secolo da Giuseppe

Mostra Eruzione del Vesuvio

Calco di Pompei

Fiorelli, rilevando le impronte lasciate nel materiale vulcanico dai corpi dei pompeiani morti durante l’eruzione del 79 dopo Cristo, calchi restaurati proprio per la mostra.
Il viaggio che sarà proposto ai visitatori del Museo archeologico viene costruito grazie a numerosi prestiti di musei di mezza Europa, dal Angers a Besançon, dal Museo di arti decorative di Parigi alla Fondazione Le Corbusier, dalla Gispoteca di Possagno alla collezione di Villa Medici e al musoe di Villa Giulia di Roma, fino al Victoria and Albert Museum alla Pinacoteca di Weimar e ad altri musei tedeschi a Berlino, Lipsia e Monaco di Baviera, e al nuovo allestimento di 45 affreschi e sculture già esposti all’Archeologico. All’interno dell’Anfiteatro di Pompie, invece, verranno esposti ben 30 calchi originali. Le spese per la mostra rientrano nel Grande Progetto Pompei. Il catalogo sarà pubblicato in italiano e in inglese.